top of page

Presentata ufficialmente la Solme Olmo 2024




Il primo appuntamento ufficiale di una stagione, in cui la Solme Olmo vuole confermare quanto di buono fatto lo scorso anno e, se possibile, alzare ulteriormente l’asticella degli obiettivi. Questo pomeriggio, il Ristorante Ca’ del Poggio di San Pietro di Feletto (TV) ha ospitato la presentazione del team Elite-Under 23, guidato dal Presidente Gian Pietro Forcolin. Sabato 24 e domenica 25 febbraio saranno le giornate dedicate agli esordi agonistici dei corridori affiancati dallo staff tecnico composto da Flavio Vanin, Francesco Benedet, Fiorenzo Favero e Andrea Amarilli. La Solme Olmo si presenterà al via con 16 atleti, di cui 5 al primo anno di categoria e ben 14 volti nuovi, a significare come quest’anno si voglia puntare sul giusto mix tra giovani e esperienza, per ben figurare sia nelle corse italiane che in quelle all’estero. Oltre alla squadra Elite-Under 23 c’è stata l’occasione per presentare anche Helena Forcolin che gareggerà nella categoria Allieve. MAGLIA E BICI - Per il quinto anno consecutivo i ragazzi della B&P Cycling Academy cercheranno di essere grandi protagonisti su una biciletta targata Olmo, nello specifico utilizzeranno il modello Nerax Team Edition con gruppo Shimano Ultegra Di2. Sarà l’azienda Deda a fornire la gamma ruote, gli attacchi e i manubri. La bici sarà completata poi dalle gomme Maxxis, i nastri Lizard Skins, le luci Magicshine fornite dalla Ciclopromo Components Spa. Buda e compagni, infine, indosseranno casco e occhiali della Rudy Project.

Una divisa speciale per un’annata con tante attese: i ciclisti della Solme Olmo si distingueranno in gruppo per una maglia celeste, con dettagli bianchi e neri, dove cappeggerà un fulmine rosso. Fulmine che vuole simboleggiare l’energia e l’entusiasmo che i corridori vorranno mettere su strada, ogni volta che attaccheranno il numero alla schiena. PRESENTAZIONE E DICHIARAZIONI – La presentazione della Solme Olmo 2024 ha avuto come ospiti d’eccezioni Andrea De Luca, telecronista e conduttore della celebre trasmissione, targata Rai Sport, “Radiocorsa”, e Paolo Slongo, preparatore che tra gli altri ha accompagnato Vincenzo Nibali alla scalata delle gerarchie del ciclismo internazionale. Lo Squalo dello Stretto sarà presente anche sulle divise della formazione celeste che vedrà sulla sua maglia la presenza di uno squalo rosso, a testimonianza della proficua collaborazione in essere tra la Solme Olmo e il Team Nibali (presente a Cà del Poggio con Lillo Da Rosa), la società ciclistica giovanile che vuole far crescere i nuovi talenti siciliani delle due ruote. Presenti, tra gli altri, in rappresentanza del Comitato Provinciale (Treviso) della FCI Gianluca Negro. Tra gli interventi più sentiti sicuramente quello di Savino Mariotto, titolare di SO.L.ME, che ha sottolineato come: ”Siamo orgogliosi di accompagnare anche in questa stagione questo team e conto veramente che i ragazzi possano darsi e darci grandi soddisfazioni”. Il Presidente Gian Pietro Forcolin e il Direttore Sportivo Flavio Vanin hanno, entrambi, rimarcato come: “Abbiamo costruito una formazione che sappia guardare al presente ma anche al futuro; a corridori esperti abbiamo affiancato ragazzi al primo anno, che vogliamo far crescere gradualmente ma con le idee ben chiare. La preparazione invernale non ha avuto intoppi, ora attendiamo la risposta delle prime gare e poi vedremo dove possiamo arrivare”. ORGANICO COMPLETO – Questo l’organico completo della Solme Olmo 2024:

Elite-U23: Simone Buda (1999), Cristian Caputo (2005), Andrea Chiarucci (2000), Manuel Dovesi (1999), Alan Flocco (2005), Mirko Fontana (2004), Luca Fraticelli (2005), Matteo Gialli (2004), Jacopo Lovison (2003), Mattias Nordal (Danimarca, 2001), Riccardo Ruffin (2004), Flavio Serafini (2004), Manuel Tebaldi (2003), Lorenzo Unfer (2005), Samuele Valsecchi (2004), Francesco Vecchiutti (2005).Donne Allieve: Helena Forcolin

La Dirigenza:Presidente: Gian Pietro ForcolinConsiglieri: Morena Volpato, Ivan Parolin e Alfio ForcolinDS: Flavio Vanin, Fiorenzo Favero e Francesco Benedet, Andrea AmarilliMedici sociali: dott. Gianantonio Fanton e dott. Giovanni Longo

Comentários


bottom of page